IL GOVERNO MONTI

di “Gian Luigi Lombardi-Cerri”

Dopo mesi e mesi che l’opposizione ha avuto come unico obbiettivo quello di far cadere il Governo Berlusconi avendo dato a tutti la ferma convinzione che la sinistra non è in grado di produrre altre idee che l’antiberlusconismo : habemus pontificem ! : Monti.
L’idea ( forse) è partita da un altro politico che, al di fuori della politica non ha mai realizzato nulla: il PDR .
Ho idea che i politici (PDR in testa) non abbiano la più pallida idea della macchina che hanno messo in moto.
Le possibilità per il governo Monti sono solo due: o cade, o sta in piedi (Lapalissiano).
Se cade, cade perché ha tentato di promulgare una Legge che va contro gli interessi immediati della casta.
E allora siamo punto e daccapo, solo con maggiori danni ( una catastrofe) per l’Italia.
Se non cade e attua il piano proposto la cosa diventa grave. Grave perché si evidenzia che i politici si sono dimostrati al di là di ogni dubbio, in gran parte, degli incapaci, mentre invece i “bravi” selezionati dalla vita e non dal voto sono stati in grado di risolvere i numerosi problemi.
E allora? allora appare chiarissimo che la “democrazia”, così come è concepita attualmente è tutto salvo che “democrazia”. I “politici” infatti attualmente eleggono chi vogliono loro, una volta eletti operano a loro arbitrio senza rispettare gli impegni presi ( lo hanno perfino scritto nella Costituzione onde evitare fraintendimenti) e, essendo stati capaci di risolvere niente, trovano il modo di affibbiare sempre la colpa agli altri.
E se questo modo di operare, ossia di chiamare al Governo solo i “bravi” , eliminando il voto fosse ormai diventato inutile?
L’esempio applicativo c’è : sistema USA:
Il “popolo” elegge il Presidente.
Non come in Italia dove il presidente viene fuori da trattative più o meno nobili.
Il Presidente USA chiama attorno a se i “bravi” e , a meno di azioni sfacciatamente partigiane, fa quello che vuole e tutti vivono felici e contenti, perlomeno essendo esentati dall’assistere a perenni sceneggiate veramente indegne.
Se questo accadesse anche in Italia? Come farebbero i politici a campare?
Guarda, guarda che forse gli toccherà andare a lavorare come fanno tutti gli altri cristiani, guadagnando solo in proporzione alloro merito (ahi, ahi).

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 105351Totale visitatori:
  • 18Oggi:
  • 24Ieri:
  • 212La scorsa settimana:
  • 664Visitatori per mese: