Di uscire dal nucleare non c’è fretta

 

“RIPORTIAMO PARZIALMENTE UN ARTICOLO PUBBLICATO IL 9 DICEMBRE 2014 DAL CORRIERE DEL TICINO, A FIRMA DI ROCCO BIANCHI E RIGUARDANTE LA PROPOSTA AVANZATA DAI VERDI ELVETICI DI CHIUDERE TUTTE LE CENTRALI NUCLEARI SVIZZERE NEL 2029. COME VEDETE LA RISPOSTA DEL CONSIGLIO NAZIONALE SVIZZERO E’ CONCRETA E IMPRONTATA ALL’INTERESSE DELLA NAZIONE. ESATTAMENTE AL CONTRARIO DI CIO’ CHE SUCCEDE DA NOI, DOVE IL PROBLEMA ENERGETICO E’ STATO RISOLTO CON LA CHIUSURA DELLE CENTRALI NUCLEARI – E QUESTA E’ UNA DELLE CAUSE DETERMINANTI LO SFACELO ECONOMICO ITALIANO, GRAZIE ALLA POLITICA DEI SOGNI DI CERTE SINISTRE NOSTRANE. – F. C.“

 

img547

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 102484Totale visitatori:
  • 2Oggi:
  • 42Ieri:
  • 229La scorsa settimana:
  • 782Visitatori per mese: