I giornali del mondo libero

 

G.L. Lombardi-Cerri

 

In Italia partiti politici e sindacati fanno e disfanno a loro piacimento e, per tranquillità di tutti .impediscono .grazie alla “Costituzione più bella del mondo “, che qualcuno pensi di mettere il becco su argomenti leggeri leggeri come il fisco e la politica estera. Questo in nome della democrazia ! Perchè la democrazia , secondo l’originale criterio accreditato in Italia, non è fare la volontà del popolo , ma fare il bene del popolo. Che è poi il modo (quello di fare la volontà del popolo) con cui si gestisce la cosa pubblica in tutti i paesi retti da una dittatura. Leggo spesso giornali del mondo libero come The Times, NY Times, il Corriere del Ticino e leggo anche qualche volta per confronto, giornali di rilievo di altri cantoni. Lo stile è assai simile. Cosa fondamentale : nessuno si impanca a fare il docente.

 

Gli articoli illustrano la situazione e poi, con evidente distacco pubblicano il pensiero del giornalista autore, sull’argomento. Perchè è chiaro: ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione, ma che sia ben evidente che è strettamente la SUA, e non il pensiero ufficiale al dilà del quale c’è il “fuorilegge”. Guardate i principali fogli italiani. Oltre ad una ideologia incancrenita hanno per obbiettivo della maggior parte degli articoli quello di EDUCARE . Come minimo di informare educando. E la cosa ridicola è che quasi nessuno ha la cultura dell’educatore. Spesso perfino la scienza che possiedono è una scienza di accatto. I giornali che ho citato informano soltanto. Dopo aver informato, con la dovuta distanza esprimono il loro parere senza sottintendere che chi non la pensa come loro è un sottosviluppato.

 

Volete uno dei mille esempi che potrei darvi? Prendiamo la questioni degli extracomunitari. Un qualsiasi giornalista di un paese civile comunica che sono sbarcate X persone , clandestinamente grazie ad un pilota “delinquente comune” al di là di ogni dubbio, e che , fortunatamente, un certo numero di poveracci è stato salvato da una nave della marina militare e felicemente accompagnati al sicuro in un porto italiano. Festa in borgo ! Hanno meno sottolineato il salvataggio dei passeggeri della Costa Concordia naufragati a loro dispetto. I migranti. lo sa anche il panettiere vicino a casa mia, che quando partono dall’Africa sanno quello che vogliono e sanno pure che a poche miglia dalla costa libica ( non dalla costa italiana) devono telefonare con un satellitare ( piccolo apparecchio di un certo costo) alla Marina italiana perché vengano a salvarli. Ma che dico salvarli? A traghettarli con sicurezza. E i nocchieri ? Vigliacca se viene scritto che uno, anche uno solo è stato schiaffato in galera per un adeguato numero di anni. Spariscono come per incanto e nessuno ne parla. Per prepararsi ad un altro viaggio. Il povero Quattrocchi rapito e ammazzato senza esser colpevole di alcunché , che per aver orgogliosamente gridato ” vi faccio vedere come muore un italiano” è stato invece chiamato mercenario e fascista. Quei piloti delinquenti, che all’occasione , non si sono trattenuti dal gettare in mare quelli che ritenevano eccedenti, sono invece dei benemeriti dell’umanità. E’ vero che contravvengono a Leggi internazionali, ma su questo dettaglio è bene sorvolare. E poi c’è il problema della lingua, problema che affligge non pochi giornalisti italiani.

 

Per carità hanno il bigino della lingua italiana sul tavolo, ma chiarezza del discorso e logica sono tutt’altra cosa. Infatti dopo essersi ben ben esibiti con l’inglese ( usato anche e spesso dove non serve essendo la lingua italiana di una chiarezza eccellente ), tanto per far sapere al colto ed all’inclita che l’articolista è un VIP cominciano a sovrapporre frasi su frasi di cui non si capisce l’utilità, dando come premesse , che la ferrea logica esigerebbe come ” reali ed evidenti”, definizioni che come evidente hanno solo il fatto che sono scritte dall’autore dell’articolo.

 

G.L. Lombardi-Cerri

 

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 102485Totale visitatori:
  • 3Oggi:
  • 42Ieri:
  • 230La scorsa settimana:
  • 783Visitatori per mese: