Parola d’onore

 

G.L. Lombardi-Cerri

 

Lo Stato italiano E’ un mancatore di parola Questo Stato è gestito da inveterati bugiardi la cui unica capacità è quella di inventare continuamente nuove fandonie per tentare di giustificare le vecchie. Renzi è solo un recente esemplare dotato di una parlantina superiore alla media. Certo che rispetto al Sindaco di Roma , Marino, è astrale, poiché Marino è addirittura al livello del bambino , colto con le caramelle in mano. Volete un esempio molto antico ? Eccolo! a Nell’anno di Nostro Signore 195(1 il sottoscritto faceva parte della commissione studenti del Politecnico di Milano.

 

Oh, non pensate male ! Allora le commissioni studenti avevano lo scopo, unico, di colloquiare con Rettore e con Professori per migliorare i corsi di studio. In quell’anno l’allora Rettore Professor Cassinis ci convocò per chiederci : ” Voi ragazzi sapete che dopo la regolare Laurea se volete essere iscritti all’albo degli ingegneri dovete sostenere un ulteriore esame.” “La cosa è assolutamente insensata ( e lo è a tutt’oggi) ma è così ” “Ho parlato con il Ministro Ermini, allora Ministro dell’istruzione e abbiamo convenuto insieme che completando l’esame di Laurea svolto sulla classica tesi, con due altri esami scritti aggiuntivi vi si darebbe il diritto di essere iscritti d’ UFFICIO all’ albo” Consultati gli studenti abbiamo accettato.

 

Senza porre condizioni di alcun tipo. Il mio ed altri due corsi sono stati sottoposti al triplice esame e abbiamo superato la prova : Credete che siamo stati iscritti d’UFFICIO ? Manco per sogno talché la maggior parte di noi, rabbiosi per l’inganno, non ha mai accettato di essere sottoposta ad un esame sia pure formale (come ci si era garantito con le chiacchere successive….). Perchè “pacta sunt servanda “! Come vedete è una storia antica , talché è invalso un assioma : ” Se lo stato ti dice di non gettarti dalla finestra se no muori” tu fallo subito senza pensarci un attimo perché sta passando un carro carico di soffici biglietti da cento euro”. Che cosa volete quindi che i cittadini credano quando gli si dice: “Fai dichiarazione congiunta dei redditi con tua moglie perché pagherai di meno !!!!!) Infatti separati ( fittiziamente ) si paga di meno. oppure ” I risparmi che hai all’estero portali in Italia perchè pagando un fisso una tantum regolarizzerai la tua posizione” .Manco per sogno. Tutti buggerati. oppure ancora “Ti agevoleremo preparando per te la dichiarazione dei redditi “(vedrete che stangata appellabile soltanto se accettate costi altissimi) “Denuncia gli evasori fiscali perchè se pagheranno tutti (tutti si fa per dire non verificandosi questa condizione in nessun tempo ed in nessuna nazione del mondo) pagherai di meno ” oppure ancora “Imprenditore straniero, se vieni ad investire in Italia ti garantiamo regolo chiare, certe e costanti” Mai mantenuta la promessa. E infine “Cittadini, non fatevi giustizia self service poiché provvederemo noi a tutelarvi Con il 94 % dei delitti impuniti E ancora “lo Stato ti protegge sempre speqie se sei sotto le armi per la difesa della collettività” Come succede per i due Marò e come è successo rinunciando a processare i responsabili del Cermis per far liberare e mandare in Italia un’assassina dell’ultrasinistra (ricevuta in pompa magna da un Ministro ) E qui mi fermo per non esaurire l’inchiostro, dato che sta avanzando la non processabilità dei reati minori. In poche parole credete al contrario di quello che lo Stato vi promette e vi salverete. Non solo , ma spesso ci guadagnerete.

 

G.L. Lombardi-Cerri

 

2 Commenti a “Parola d’onore”

  • Pedante:

    Se fosse solo incurante del benessere dei cittadini lo Stato sarebbe meno pericoloso. Chiude invece un occhio sulle milizie (si veda il lavoro di Emmanuel Ratier) e sul crimine organizzato, disarmando con impegno il resto della popolazione. Una trascuratezza imparziale e generalizzata sarebbe molto meno pericolosa.

  • Caro Pedante, ti ringrazio anzitutto per la fedele attenzione, poi confermo interamente la tua opinione, aggiungendo che questo nostro disastrato Paese non potrà mai salvarsi senza la completa sostituzione della classe politica ( tutta o quasi tutta)..
    I nostri vecchi (i quali, se non altro, erano molto saggi) dicevano : “per fare l’ordine ci vuole il disordine ” ed a mio parere non ci può essere altra soluzione per fermare questa caduta nel baratro.
    Buon anno di cuore (comunque vada): F.C.

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 102440Totale visitatori:
  • 28Oggi:
  • 31Ieri:
  • 263La scorsa settimana:
  • 738Visitatori per mese: