1. IMMIGRAZIONE, CHI PAGA IL VIAGGIO A TUTTI I CLANDESTINI? – 2. MENTRE GLI IMMIGRATI AVANZANO, C’È CHI CI GUADAGNA SOPRA

 

“RIPORTIAMO DUE ARTICOLI DI GIAN LUIGI LOMBARDI-CERRI E SCARICATI DAL GIORNALE INDIPENDENTISTA ON LINE “MIGLIO VERDE”, RITENENDOLI VERAMENTE MOLTO IMPORTANTI IN CONSIDERAZIONE DELLA SITUAZIONE DISASTROSA IN CUI SI TROVA IL NOSTRO PAESE. Buona lettura.“

 

Gian Luigi Lombardi-Cerri

 

1° articolo: IMMIGRAZIONE, CHI PAGA IL VIAGGIO A TUTTI I CLANDESTINI?
Gli sbarchi (o meglio i traghetti gratuiti ) si susseguono incessantemente e così pure aumentano i morti. Le prefiche dei mezzi di comunicazione seguitano a piangere, ma con un obbiettivo surrettizio: trovare qualcuno che “cacci il grano” onde poter continuare il gioco. Con i soldi in tasca i morti sono presto dimenticati!

 

art-1Ho già scritto qualcosa sull’argomento che merita, tuttavia, a mio modesto avviso, ulteriori approfondimenti. Vorrei che qualcuno degli scienziati che riempiono le pagina di stampa spiegassero le cose ad un povero ignorante come il sottoscritto piantandola, almeno una volta di rimenare le solite frasi “i disperati che fuggono le guerre e i massacri” e ” i migranti che ci portano un arricchimento culturale”. Perché se non la piantano, mi viene il non infondato sospetto che non sappiano niente altro oltre alle due frasi di rito oppure che tengano accuratamente nascosti obbiettivi non proprio esaltanti. Veniamo al primo interrogativo. Relativo ai migranti che arrivano dal Senegal, dal Bangladesh, e dalla Siria per non citare gli infiniti altri posti dell’ Africa e dell’Asia. Immaginate ora di essere “disperati” ,voi come loro e di partire, ” a piedi e senza soldi in tasca ” da un paesino sperduto del Senegal.

 

1. -Prima domanda: chi vi dice, non possedendo voi carte e conoscenze geografiche, in che direzione andare e con destinazione Libia?

 

2.-Seconda domanda: chi vi dice di andare in Libia, piuttosto che in Tunisia, Algeria, Egitto o vattelapesca?

 

3.-Terza domanda: siccome strada facendo (strada lunga migliaia di chilometri) vi verrà anche fame ? Chi vi darà GRATIS da mangiare?

 

4.-Quarta domanda: chi vi dirà di imbarcarvi sul battello A, piuttosto che sul battello B?

 

Ed ora una serie di domande un po’ più complesse.

 

Altra domanda: vi ho detto all’inizio “immaginate di essere dei disperati” e quindi senza un quattrino in tasca. Nel momento che vi chiedono 2000 $ per il passaggio, che fate? 2000 $, così si dice insistentemente, quindi non lo posso dimostrare, ma so per certo che se volete clandestinamente passare nella “lontanissima ” Svizzera, dovete sganciare sull’unghia 500 euro. Quindi se tanto mi dà tanto! Siccome non ho fatto il “bimbobimbo” sino a 5 minuti fa mi arrischio a fare quattro conti da manager. Dicono, e ci credo, che sono state importate in Italia 100.000 persone che moltiplicate per 2000 $ fa un fatturato di 200 milioni di $. Mica male? Chi lo gestisce? E chi gestisce pure la ricerca e l’acquisto dei battelli, la ricerca dei piloti ed il loro rimpatrio? E’ un’azienda di discrete dimensioni, perbacco!

 

Altro che i migranti fuggenti. Ora immaginiamo che i “disperati ” non paghino. Chi paga al loro posto una cifra così “ridicola”? E chi paga lo fa “per la maggior gloria di Dio” o pensa di avere un rientro in una qualsiasi forma materiale? Ora se passiamo in rassegna tutti quelli che al mondo possono gettare al vento una cifra del genere sono solo due: la Chiesa e i petrolieri Arabi. La Chiesa tenderei ad escluderla perché perfino le Crociate le ha pagate con le prediche e gli incitamenti, ma i soldi, la pecunia, i sesterzi hanno dovuto metterli gli altri.

 

Rimangono i petrolieri Arabi. Perché ricchi e perché maomettani. Non certo quelli dell’Arabia Saudita ai quali dei “disperati” non importa proprio nulla. Basta essere stati in Arabia per vedere come vengono trattati (a scudisciate) perfino gli amati palestinesi. Rimangono gli Arabi dei paesi ostili all’America, agli Europei e in una parola ai cristiani. Parlano tanto della tirchieria dei genovesi e degli ebrei, ma quella degli arabi non è sicuramente inferiore.

 

E allora? Allora vuole semplicemente dire che, a mio molto modesto avviso, il tutto fa parte di un piano ben accuratamente preparato di cui parleremo in una seconda parte.

 


 

2° articolo: MENTRE GLI IMMIGRATI AVANZANO, C’È CHI CI GUADAGNA SOPRA

 

art-2Abbiamo ipotizzato, (attraverso una serie di ragionamenti fatti nel precedente articolo), che l’invasione dei cosiddetti migranti faccia parte di un piano ben studiato e ben preparato. Vediamo però di fare prima un po’ di storia, sia pure in maniera estremamente sintetica per poi cercar di tirare delle conclusioni. Perché, come in questo caso, la “storia è maestra di vita”. Vi prego solo di tener ben a mente geografia e date.

 

A- Nell’anno 710 il governatore arabo Musa ibn Nusay ha incaricato il comandante berbero Tarif ibn Malik di fare un’incursione in Spagna con l’obbiettivo solito di razziare, ma anche di creare una testa di ponte. Infatti a questa testa di ponte sono seguiti eserciti che hanno conquistato la Spagna, minacciando addirittura la Francia. Questo sino al 732 dove a Poitiers, in una famosa battaglia, Carlo Martello li ha sconfitti e fermati.

 

B-Nell’anno 827 resi edotti delle esperienze negative acquisite in Spagna con la conclusione di Poitiers hanno cambiato direzione e sono sbarcati a Mazara del Vallo. Nel 1072 i Normanni, preoccupati dell’intera conquista della Sicilia da parte degli Arabi li hanno aspramente combattuti e definitivamente sconfitti con la presa di Palermo, cacciandoli.

 

C- Recita un brano di storia: Nell’XI secolo l’Impero Bizantino, erede dell’Impero Romano d’Oriente, si estendeva dai Balcani allo stretto dei Dardanelli e da questi al fiume Eufrate. Nel 1453 l’ultimo lembo dell’Impero Bizantino, una città, Costantinopoli, cadde in mano ai turchi. Il jihad, la guerra santa iniziata alla morte di Maometto, arrivava in Europa per rimanervi fino alla vittoria totale dell’Islam.
I cristiani di Grecia, Serbia, Bosnia, Albania, Romania, Bulgaria, Ungheria e di tutte le terre di Asia Minore furono sottomessi alla legge musulmana.

 

E recita pure il Corano:
Combattete coloro che non credono in Allah e nell’Ultimo Giorno, che non vietano quello che Allah e il Suo Messaggero hanno vietato, e quelli, tra la gente della Scrittura, che non scelgono la religione della verità, finché non versino umilmente il tributo, e siano soggiogati. Corano, Sura 9, 29.
Non siate dunque deboli e non proponete la pace mentre siete più forti. Allah è con voi e non diminuirà il valore delle vostre azioni. Corano, Sura 47, 35.
Quando poi siano trascorsi i mesi sacri, uccidete questi miscredenti ovunque li incontriate, catturateli, assediateli e tendete loro agguati. Se poi si pentono, eseguono l’orazione e pagano la decima, lasciateli andare per la loro strada. Allah è perdonatore, misericordioso. Corano, Sura 9, 3-5.
Con il 1453 inizia la lunghissima serie degli assalti all’Europa ( anche se già gli ottomani avevano già un piede in Bulgaria.Grecia e Albania), con i veneti che si distinguono per una implacabile resistenza, spesso vittoriosa. Venezia combatte, non Roma, pronta questa, come al solito, a diventare maomettana se conveniente e necessario. Venezia che si distingue, ad esempio, il 29 maggio 1416 con la vittoria di Pietro Loredan a Gallipoli (oggi Gelibalu) e con la grandissima Lepanto il 7 ottobre 1571. L’arresto totale dei maomettani è avvenuto l’I 1-12 settembre 1683 a Vienna, dove la coalizione austro polacco tedesca guidata dal re polacco Giovanni Sobieski sconfigge gli ottomani guidati da Merzifoneu Kara Mustafa Pasha.

 

art-3Nel lunghissimo periodo di resistenza all’invasione si è perfino distinto… Vlad Tepes “Dracula” che ha applicato estensivamente una delle civilissime regole di “arricchimento islamico”, quell’arricchimento che i salottieri filomigranti dicono che ci apportano come beneficio: l’impalamento. Perchè tutta questa disquisizione storica? Potete facilmente tirare voi le fila , tuttavia cerco di aiutarvi. Tenuto conto che i maomettani sono fanatici ma i loro capi non sono dei poveri scemi e hanno pazienza, molta pazienza per raggiungere i loro obbiettivi ecco alcune delle conclusioni che si possono tirare senza tema di essere smentiti.

 

A- Dopo ben tre tentativi di invasione dell’Europa, tutti e tre falliti a causa della superiorità bellica europea, hanno escogitato un sistema alquanto diverso.

 

B- Hanno tentato di introdurre la Turchia nell’area europea, (ma per fortuna l’Europa non ha ceduto) come testa di ponte stile “invasione della Spagna” e, specie in Germania , sono riusciti a far diventare Burgmeister alcuni dei “loro”.

 

C-Ora ci stanno provando con i migranti SENZA ARMI certi che gli “umanitari” non oseranno sparare contro dei “poveri affamati ed inermi”.

 

Quando avranno raggiunto un numero tale da condizionare le nostre Leggi e i giovani islamici importati saranno stati opportunamente catechizzati, (come hanno già cominciato a fare), chi gli impedirà di sostituire i barconi carichi di “poveracci” con dei barconi “carichi di armi”, conquistando l’Europa dall’interno? Ed i primi giovani catechizzati vengono mandati in Siria ad acquisire esperienza nei combattimenti cittadini casa per casa. Vorranno vedere se, con guerre portate all’interno delle città , gli USA ed i loro alleati oseranno bombardare le città stesse piene di cittadini europei tenuti in ostaggio. Indubbiamente puntano molto, anzi moltissimo, sulla “boccaloneria” di certi benpensanti europei specie quelli italiani. Nel frattempo le ONLUS, le ONG e quant’altri guadagnano facendo i caritatevoli coi soldi degli ignari cittadini. Meditate gente, meditate!

 

Gian Luigi Lombardi-Cerri

3 Commenti a “1. IMMIGRAZIONE, CHI PAGA IL VIAGGIO A TUTTI I CLANDESTINI? – 2. MENTRE GLI IMMIGRATI AVANZANO, C’È CHI CI GUADAGNA SOPRA”

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 104236Totale visitatori:
  • 19Oggi:
  • 20Ieri:
  • 184La scorsa settimana:
  • 417Visitatori per mese: