PER MEDITARE SULLA STORIA ITALIANA

 

Nel gennaio 1947 – terminata la seconda guerra mondiale – l’Italia era distrutta e alla fame. Alcide De Gasperi, Capo del Governo di una nazione sconfitta, si reca negli U.S.A.a chiedere soccorsi.
Ecco l’elenco di ciò che ottenne:
” Il leader democristiano torna a Roma anche con sostanziali aiuti economici, fondamentali perfar ripartire l’Italia, un prestito di 100 milioni di dollari, fra ipiù alti mai concessi alle nazioni europee; altri 50 milioni di dollari a fondo perso, sotto la voce di rimborso per la permanenza delle truppe americane in Italia; la rinuncia alle ripa¬ razioni di guerra ; la rinuncia alla cessione delle unità dellaflotta Italiana; un piano perfare insediare in Italia alcunefabbriche di multinazionali americane capaci di creare rapida occupazione.”
Questa è storia indiscutibile. Da allora – nonostante gli immensi ulteriori benefìci del Piano Marshall- in Italia si è continuato a vomitare veleno contro gli U.S.A. ed a osannare la politica della Russia di Stalin. Oggi siamo arrivati addirittura ad uno Stato comunistizzato, ignorando vergognosamente tutto quanto è storicamente avvenuto in Europa. DOBBIAMO RASSEGNARCI AD UNA DITTATURA COMUNISTA? Lasciamo ai nostri lettori il compito di una risposta.

 

F. Caravita

copertina-feltri

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 102485Totale visitatori:
  • 3Oggi:
  • 42Ieri:
  • 230La scorsa settimana:
  • 783Visitatori per mese: