TELEVISIONE DI STATO

 

Che la televisione statale sia “altamente educativa” (sic!) è un fatto ormai noto a tutti, ma che ormai fomenti anche i più bassi sentimenti non era pensabile ( almeno da parte mia) Abbondantemente schifato non passo più tempo a vederla. Alcuni giorni fa, tuttavia, sono capitato per caso su Forum vedendo un certo episodio , il primo dei due che esaminerò. Incuriosito sono andato , successivamente, in piena coscienza a vedere una seconda trasmissione per verificare se quanto visto era una eccezione , oppure una regola. Peggio della precedente ! Ecco i due episodi in estrema sintesi. 1.-Famiglia costituita da madre e un figlio.

 

Il secondo figlio esce di casa, si sposa, divorzia. Il primo figlio , pure lui sposato e divorziato torna a casa con la madre . Il secondo figlio , più intraprendente, trova, in uno svolazzo, una compagna e , subito, la mette incinta. A questo punto per “scaricarsi la coscienza ” porta la compagna a casa della madre e l’abbandona con la figlia appena nata, rendendosi irreperibile. Classico esempio di toccata e fuga. La compagna che , tra l’altro, non lavora, accampa diritti, di mantenimento non a chi l’ha messa nei guai, ma verso madre e secondo figlio ( che come unica colpa hanno quella di essere parenti del mascalzone ) i quali non ne vogliono neanche sapere della sua presenza. Penso , secondo una logica vetusta, che a casa mia sono in diritto di ospitare chi voglio, senza dovergli niente per diritto acquisito.

 

Questa ( la donna inguaiata) ricorre a Forum presso cui trova pieno supporto in quanto viene evidenziato il presunto egoismo di madre ( in casa propria e con tutte le spese a suo carico) e del secondo figlio che ha, pure lui, problemi di convivenza. Risultato : la povera madre se la cava per il rotto della cuffia in quanto la “compagna ” non era sposata neanche civilmente. Se la cava legalmente, ma con esplicita riprovazione verso madre e figlio . Qui, secondo la filosofia terronico-mafiosa, si sostiene che la “famiglia è la famiglia ” a prescindere da tutto, ossia qualunque cosa uno dei suoi membri abbia fatto e quale che sia il rapporto con gli altri membri. L’entrare in una “famiglia” a qualunque titolo è un “patto disamgue” ! Eccoci al secondo esempio, clamoroso quanto il primo , se non di più. 2.-Azienda piccola 5 dipendenti con titolare che paga regolarmente il dovuto. Uno dei dipendenti si sposa e , per accontentare la moglie (dalla quale divorzia dopo soli 5 anni) compra appartamento, cucina di lusso, mega televisore e quant’altro pagando con mutuo l’appartamento e a rate il resto .

 

Risultato al momento del divorzio l’appartamento viene (stranamente ) assegnato alla ex consorte alla quale vengono concessi, dal tribunale 200 euro mensili, successivamente portati a 500. Tutte le spese sono totalmente a carico del baldo giovane al quale rimangono , mensilmente soli 75 euro. Per questo motivo è costretto a rifugiarsi dai propri genitori ( dai quali si fa mantenere). Il furbo , oltre che baldo fa causa alla datrice di lavoro perchè gli ha negato un prestito di 400 euro mese. Prestito, che , tanto per non cambiare, sarebbe stato a sua volta da lui rimborsato a rate. Classico esempio di famiglia terronico- mafiosa allargata. Se tu assumi una persona la sposi a tutti gli effetti !

 

Vogliamo trarre qualche conclusione ?
l.-Lo Stato di diritto è diventato lo Stato dei dritti, in cui ogni sogno si trasforma in un “diritto.
2.-Lo spendere e spandere sta dilagando al grido di “tanto qualcuno pagherà”
3.- Il fatto che a forum non si traggano conclusioni di carattere più generale evidenziando gli aspetti moralmente negativi, autorizza non solo a ripetere i misfatti, ma a non indignarsi che lo Stato italiano venga gestito coi medesimi criteri
4.- La cosa essenziale, oggi in Italia , è che tutto venga interpretato all’insegna del “politicamente corretto” Indovinello finale. Indovinate la cittadinanza di spettatori e contendenti.

 

Viva l’Itaglia e che sprofondi al più presto

 

di Gian Luigi Lombardi-Cerri

Lascia un Commento

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 110697Totale visitatori:
  • 9Oggi:
  • 26Ieri:
  • 207La scorsa settimana:
  • 507Visitatori per mese: