Archivio di settembre 2015

PAPA

 

Gian Luigi Lombardi-Cerri

 

Premetto che sono un cattolico convinto, ma non un cattolico cieco. Quindi , mentre non discuto i principi della fede, mi rifiuto di accettare senza sollevare eccezioni interventi ecclesiastici riguardanti la politica. Se ho una infezione alla mano destra, non infetto anche la sinistra per pareggiare il dolore. Eccomi quindi a criticare i discorsi papali e cardinalizi relativi ai migranti e mi oppongo all’introduzione in Italia di altra miseria oltre a quella già abbondantemente presente. Oltre tutto quando ho chiare indicazioni di speculazioni fatte a mie spese riguardanti l’ospitalità di persone di cui solo una minima parte è in fuga da guerre . Guerre , tra l’altro costituite totalmente da ostilità tribali. Non mi si venga a dire che , a puro titolo di esempio non esaustivo, coloro che provengono dall’India , dal Bangladesh, dal Zimbabwe fuggono da una guerra. Leggi il resto di questo articolo »

Re Giorgio, monarca assoluto del disastro italiano

Clicca per vedere l'ingrandimento dell'articolo

Clicca per vedere l’ingrandimento dell’articolo

Articolo di Vittorio Feltri – IL GIORNALE il 29 agosto

 

“”” Riportiamo l’ultimo periodo di un importante articolo apparso il 29/8/15 su IL GIORNALE di Milano. Stralciamo il brano finale dell’articolo perchè lo riteniamo un concentrato di verità magistralmente contenute in pochissime righe. Consigliamo ai lettori di conservarlo a costante memoria, come fosse un manifesto politico-non di parte- indirizzato a tutti e specialmente alle genti delle rosse regioni, alle quali potrebbe essere molto utile. F. C. “””

Clicca sull'immagine per ingrandimento

Clicca sull’immagine per ingrandimento

A chi fa paura la democrazia diretta?

 

Giancarlo Dilenna

 

Nel nostro Paese lodare la democrazia diretta è un dovere. O meglio, un obbligo. Una sorta di inchino davanti al Sovrano, non sempre espressione di sincera lealtà. Soprattutto quando viene dai politici, comprensibilmente più interessati alla democrazia rappresentativa, cui debbono il loro potere. Così quando le loro scelte trovano conferma nell’espressione più diretta delle opinioni e del sentire dei cittadini, non mancano di lodare la saggezza di cui il Popolo ha dato prova. Come dire: «hanno capito che noi avevamo ragione». Ma quando il risultato è avverso, pur fra gli immancabili e dovuti inchini, traspare spesso e volentieri un’insofferenza che va oltre il singolo episodio, investendo l’istituto della democrazia diretta in quanto tale. Leggi il resto di questo articolo »

I BUROCRATI

 

Gian Luigi Lombardi-Cerri

 

Abbiamo in altri articoli, esaminato le cause del disastro italico:
-Leggi e Regolamenti disastrosi
-Politici per la maggior parte incapaci o inesperti
-Burocrazia troppo potente e non adeguatamente preparata.
Veniamo al terzo punto della terna : “Analisi del del disastro”. Premetto un esempio che ritengo calzante . Un qualsiasi motore a scoppio, alimentato a benzina ( ossia bruciando un combustibile derivato dal petrolio) ha un rendimento massimo del 30 % Il combustibile se viene utilizzato in un gruppo per la produzione di energia elettrica presenta un rendimento superiore all’80% Eppure il combustibile di partenza ha lo stesso contenuto energetico , mentre l’energia di cui si può disporre alla fine dei due cicli è nel rapporto 0.3/0.8. Leggi il resto di questo articolo »
VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 102485Totale visitatori:
  • 3Oggi:
  • 42Ieri:
  • 230La scorsa settimana:
  • 783Visitatori per mese: