Archivio di marzo 2013

CRIMINALITÀ IN ITALIA

 

Sul quotidiano ” Libero ” del 22 marzo 2013, viene riportato un drammatico elenco di sparatorie avvenute a Milano dal settembre 2012. Il giornalista Salvatore Garzillo denuncia efficacemente i cruenti fatti milanesi, ma noi vogliamo approfittare dell’occasione per cercare di completare il quadro della situazione relativa alla sicurezza cittadina ed anche nazionale. Diciamo “anche nazionale” perché, al fenomeno delle sparatorie dobbiamo aggiungere le rapine – i borseggi – i furti nelle abitazioni (spesso con morti e feriti ) – ormai diffuse su tutto il territorio nazionale. Siamo giunti ad un livello di copertura generale e completa. Le nostre città, i nostri paesi, le nostre abitazioni, sono tutte sotto l’attacco di una scatenata folla di criminali. Leggi il resto di questo articolo »

La battaglia nell’Eurozona

 

ARTICOLO TRATTO DAL “CORRIERE DEL TICINO” DEL 23/03/2013
È bastata la crisi della piccola economia di Cipro per rimettere in risalto la fragilità dell’euro. Addirittura l’ultimatum della Banca centrale europea che ha minacciato di sospendere lunedì prossimo l’elargizione della liquidità che sta evitando il fallimento delle due maggiori banche cipriote se non si giungerà ad un accordo sul piano di salvataggio rischia di far sì che l’isola di Cipro sia il primo Paese ad uscire dall’Unione europea.
Leggi il resto di questo articolo »

IL CAVALLO DI TROIA DI BERSANI

 

ARTICOLO TRATTO DAL “CORRIERE DEL TICINO” DEL 18/03/2013
Più che la mossa del cavallo, per Pierluigi Bersani, segretario dei democratici italiani, si è trattato dei posizionamento di un cavallo di Troia. Approfittando della generale incertezza, nottetempo Bersani si è introdotto nelle file degli ancora timidi grillimi, inducendone dodici ad appoggiare con i loro voti il suo candidato alla presidenza del Senato, Pietro Grasso, risultato poi eletto alla carica, dopo Laura Boldrini (militante del SEL di Vendola) che è diventata presidente della Camera dei deputati. La mossa a sorpresa è riuscita e il segretario PD può giustamente vantarsi di alcuni indubbi risultati.
Leggi il resto di questo articolo »

UN SORRISO CHE SPIAZZA IL MONDO

 

ARTICOLO TRATTO DAL “CORRIERE DEL TICINO” DEL 14/03/2013
Riprovaci Jorge Mario. Dopo essersi tirato indietro otto anni fa, quando era il maggiore sfidante di Joseph Ratzinger al Conclave – pare fosse intimorito dalla fama del decano dei cardinali (vedi CdT di ieri a pagina 3 ) – ieri sera il cardinal Bergoglio si è affacciato alla Loggia con gli occhi lucidi, inizialmente persi nel vuoto, e poi li ha rivolti con calma verso una folla che si aspettava un’altra faccia, un altro nome, e in pochi secondi è stata magia.
Leggi il resto di questo articolo »

Le citazioni di LEO SIEGEL

 

Dall’opuscolo: Non regalare la Lombardia a Roma

 

” Con il consenso della gente si può fare di tutto : cambiare il governo, sostituire la bandiera, unirsi a un altro paese, formarne uno nuovo “
Gianfranco Miglio
Leggi il resto di questo articolo »

IL PAPA

 

Joseph Ratzinger, Papa di grande eccellenza culturale, spirituale e caratteriale , ha dato improvvisamente le dimissioni. Fatto inaspettato , soprattutto per le motivazioni ufficiali assolutamente incredibili. Le dimissioni ! Perchè hanno fatto colpo? Semplicemente perché è un fatto assolutamente nuovo, nella storia dei Papi. Con che giustificazioni ? Le giustificazioni ufficiali, ossia, la cagionevole salute del Papa, sono tipicamente romane.
Leggi il resto di questo articolo »

OSSERVAZIONI – FLASH

 

Alcune buone ragioni per uscire dalla U.E.:
1) quanto abbiamo versato all’UE, con i nostri contributi, negli ultimi 20 anni?
2) Perché dobbiamo fare da filtro all’immigrazione a favore della UE.? Perché non possiamo dichiarare stop ?
3) Perché la Germania non vuole romeni e bulgari ? (Gli amici lettori sono invitati a inviarci altre buone ragioni per uscire dalla Unione Europea. Grazie).
Leggi il resto di questo articolo »

Pubblichiamo la lettera di un lettore

 

Gentile Direttore,
BASTA trastullarci con le responsabilità varie e controverse, ma sempre fasulle, della crisi economica italiana ed europea. BASTA attribuirne la colpa a Berlusconi o alla finanza virtuale, con i suoi giochini di borsa e con la sua altalena dello spread …
Leggi il resto di questo articolo »

IDEOLOGIE E CRIMINALITÀ

 

Torniamo sulla polemica – nata sul nostro blog con il commento di MORENIK all’articolo:” PUGNI CHIUSI E MEMORIA CORTA” del 22 gennaio 2013- per rilevare che il recente fatto di Roma, con l’uccisione del rapinatore ( ex brigatista ) Giorgio Trau, conferma la fondatezza delle nostre opinioni.
Leggi il resto di questo articolo »

L’Italia si sveglia euroscettica

 

ARTICOLO TRATTO DAL “CORRIERE DEL TICINO” DEL 06/03/2013
Le elezioni politiche italiane hanno creato un clima d’incertezza sui mercati. L’assenza di una maggioranza certa e l’ascesa del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo mettono a rischio la governabilità. Questa in realtà non sarebbe una novità assoluta nella politica italiana, spesso caratterizzata da maggioranze larghe ma rissose. Quello che preoccupa gli osservatori della situazione attuale è che per la prima volta l’Unione europea è stata messa in discussione. La politica italiana è stata tradizionalmente filoeuropea , basandosi su sentimenti in passato largamente diffusi tra la popolazione. Anni di austerità e di declino economico hanno minato la fiducia nell’Europa.
Leggi il resto di questo articolo »
VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 104235Totale visitatori:
  • 18Oggi:
  • 20Ieri:
  • 183La scorsa settimana:
  • 416Visitatori per mese: