Archivio di novembre 2011

VOTO AGLI STRANIERI

de “Il circolo LA MARTINELLA”

Da tempo notiamo iniziative per concedere il diritto al voto amministrativo (per ora) a cittadini stranieri. Leggi il resto di questo articolo »

Buvette D.O.C

di “Gilberto Oneto”

L’altro giorno due deputati comaschi della Lega si sono accapigliati con il loro capogruppo a proposito delle liste di proscrizione pubblicate dai giornali. Leggi il resto di questo articolo »

LA PORTAEREI

di “Gian Luigi Lombardi-Cerri”

Il Presidente della Repubblica italiana, (non mio Presidente in quanto non me lo hanno fatto mai votare ritenendomi evidentemente un interdetto, alla faccia della democrazia, ) ha sempre sostenuto a proposito e a sproposito, la
Costituzione italiana. Un “articoluzzo ” di questa Costituzione recita Leggi il resto di questo articolo »

UN MIGLIO ALLA LIBERTA’ – Pensieri minimi di Gianfranco Miglio

da “Disobbedienza civile di Gianfranco Miglio – Editoriale Libero Srl”

Quando le istituzioni – per la loro struttura imperfetta o per la disonestà di chi la impersona – non garantiscono i diritti dei cittadini (e naturalmente non è a portata di mano la possibilità di cambiarle) non obbedire diventa un dovere morale. Leggi il resto di questo articolo »

Considerazioni di Leo Siegel

da “CI FANNO ANCHE RIDERE”

da “CI FANNO ANCHE RIDERE” (editoriale Lombarda)

Aggiornamenti      
ROBIN Hood rubava ai ricchi per dare ai poveri.
I Partiti rubano ai poveri per dare ai ricchi.
Di regime. si intende.
Carriere “II mio portinaio se n’è andato perché l’hanno assunto all’ Alitalia”
” Ha preso il brevetto di pilota?”
” No, ha preso la tessera del PD.”
Coincidenze Le favole cominciano con “Cera una volta… “
I piani economici italiani con “Ci sarà una volta..”
Sempre di favole si tratta.
Calcoli Credere nell’ideale comunista è ancora possibile,
dipende dalle prospettive di carriera.

Un’istantanea di Leo Siegel mentre commenta il suo libretto “Ci fanno anche ridere”.

NOTIZE FLASH

Chi ha detto che la pena di morte in Italia non esiste?
Esiste, eccome! Però solo per le vittime civili italiane assassinate! Per i criminali assassini no. Per questi ci sono le leggi elastiche, grazie alle quali – tira e molla – alla fine restano sempre fuori ed impuniti. Leggi il resto di questo articolo »

VOCI DEL NORD ospiterà gratuitamente suggerimenti e scritti d'interesse generale inviati dai visitatori, i quali ne assumeranno l'esclusiva responsabilità ad ogni effetto di legge.

La Redazione

Categorie
Count per Day
  • 115388Totale visitatori:
  • 13Oggi:
  • 40Ieri:
  • 547La scorsa settimana:
  • 967Visitatori per mese: